Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

    You have declined cookies. This decision can be reversed.

Un preliminare studio ha portato a selezionare i seguenti luoghi di osservazione:

1) ISAC Tor Vergata, Roma (scenario urbano-rurale)

> il sito di Tor Vergata è considerato uno scenario urbano nella parte sud orientale della città (41 ° 50,4 'N - 12 ° 38,8 'E, altezza: 110m slm).

2) Via Boncompagni, Roma (scenario urbano)

3) Castel di Guido, Roma (scenario regionale)

 

map-rome-jpg

Saranno utilizzate due ulteriori stazioni con funzione di stazioni back-up:

4) Leonessa (scenario regionale) e

5) Villa Ada (scenario urbano)

I tre siti sono località presso cui i partner del progetto (CNR-ISAC e ARPA Lazio) hanno eseguito misurazioni di aerosol per diversi anni, i cui record storici possono dare un supporto significativo nell’attuazione del progetto.

In particolare l'ISAC Rome Atmospheric Supersite (RAS) è in possesso di una notevole raccolta di dati tra cui la misurazione degli aerosol eseguita con Lidar a polarizzazione VELIS, un sistema di ricerca sviluppato dall’ISAC nel 1999 (ars.ifa.rm.cnr.it), che sarà utilizzato per convalidare le prestazioni del prototipo PLC che sarà qui installato.

Particolare attenzione è stata posta nella scelta del sito con background regionale, in quanto questo riveste un ruolo particolarmente importante nell’implementazione della metodologia delle linee guida EC.

Al fine di garantire la rappresentatività della stazione regionale DIAPASON, sono state prese in considerazione anche le indicazioni date da NILU (2001) e Spang et al. (2007).